Bucatini con il sugo di coniglio ischitano

Bucatini con il sugo di coniglio ischitano

La preparazione dei bucatini con il sugo di coniglio ischitano può variare leggermente a seconda delle tradizioni familiari o locali, ma ecco una ricetta di base che puoi seguire:

Ingredienti:

400g di bucatini o pasta a tua scelta

1 coniglio, tagliato a pezzi

1 cipolla, tritata

2 spicchi d’aglio, tritati

400g di pomodori pelati, schiacciati

1 bicchiere di vino bianco

Rametti di prezzemolo fresco, tritati

Sale e pepe q.b.

Olio d’oliva extravergine

Peperoncino rosso (opzionale, per un tocco di piccantezza)

Istruzioni:

In una grande pentola, scaldare un po’ di olio d’oliva extravergine. Aggiungere la cipolla tritata e farla rosolare fino a quando diventa trasparente.

Aggiungere l’aglio tritato e farlo soffriggere per un minuto fino a quando rilascia il suo aroma.

Aggiungere i pezzi di coniglio nella pentola e farli dorare uniformemente da tutti i lati.

Versare il vino bianco nella pentola e lasciare evaporare l’alcol.

Aggiungere i pomodori pelati schiacciati. Se desideri, puoi aggiungere anche un po’ di peperoncino rosso per un tocco di piccantezza. Aggiustare di sale e pepe a piacere.

Coprire la pentola e far cuocere a fuoco medio-basso per circa 45-60 minuti o finché il coniglio è tenero e il sugo si è ridotto.

Nel frattempo, cuocere i bucatini in acqua salata seguendo le istruzioni sulla confezione.

Scolare la pasta al dente e aggiungerla al sugo di coniglio. Mescolare bene in modo che la pasta si impregni del sapore del sugo.

Aggiungere il prezzemolo fresco tritato alla fine per un tocco di freschezza.

Servire i bucatini con il sugo di coniglio caldi. Puoi aggiungere un filo di olio d’oliva extra vergine e una spolverata di prezzemolo fresco prima di servire.

Questa ricetta offre una deliziosa interpretazione dei classici bucatini con il sugo di coniglio ischitano. Ricorda che le proporzioni e gli ingredienti possono essere adattati in base ai tuoi gusti personali.

Condividi
Ischia un Paradiso tra Natura Terme Spiagge Cultura